Diritti e disabilità: 1977 / 2018 : 41 anni di conquiste - Amici dei Disabili Onlus

Consulta Handicap Provincia di Imperia
Presidenza Consulta ASL1 Liguria
Iscritto all'Albo Uniche delle Onlus - Prot. 2013/14512
C.F 90080220081
Vai ai contenuti

Diritti e disabilità: 1977 / 2018 : 41 anni di conquiste

Chi Siamo > Focus Archiviazione
1977
Nasce nel nostro Paese un modello pedagogico-educativo all’avanguardia, basato sull’integrazione scolastica delle persone disabili, superando così il sistema delle scuole speciali che ghettizzavano gli alunni con problemi fisici o mentali. La scuola italiana apre all’integrazione e nasce la figura dell’insegnante di sostegno.
 
1978
La legge Basaglia decreta la chiusura degli ospedali psichiatrici disciplinando i trattamenti sanitari nell’ambito della disabilità mentale, ma solo nel 1994 con la legge 517 la normativa verrà applicata concretamente.
 
1989
Si dispone l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati. Nel 1996, con il DPR 503, termina la “rivoluzione” con l’estensione della norma anche agli edifici e spazi pubblici
 
1992
Vede la luce la prima legge italiana “organica” con l’obiettivo di attivare strumenti per favorire l’integrazione scolastica, sociale e lavorativa delle persone con disabilità.
 
2000
Nasce la prima e unica legge “organica” italiana sui servizi sociali. La legge introduce il principio del superamento della logica assistenziale basata sulle diverse categorie di assistiti.
 
La norma stabilisce la parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro, vietando qualsiasi discriminazione in base alla religione, alla presenza di disabilità, all’età e all’orientamento sessuale. In Italia la Direttiva è recepita con il D.lgs 216 del 2003.
 
2006
Adottata dall’Assemblea Generale dell’ONU la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità. Entrata in vigore nel 2008 ed è stata ratificata in Italia con la legge n.18 del 2009. Tra le varie norme si prevede anche l’istituzione della pratica del voto a domicilio.
 
2010
L’European Disability Strategy 2010/2020 ha come obiettivo principale l’eliminazione delle barriere comportamentali e ambientali che impediscono alle persone con disabilità di partecipare pienamente alla società e di godere dei loro diritti. Mediante tale documento la Commissione favorisce la crescita di una maggiore consapevolezza a livello europeo sulle necessità dei soggetti con disabilità fornendo al contempo sostegno finanziario finalizzato ad interventi in termini di occupazione, istruzione e inclusione sociale.
 
2016
Conosciuta come “La legge del Dopo di noi” stabilisce la creazione di un fondo per l’assistenza e il sostegno delle persone disabili prive dell’aiuto della famiglia e agevolazioni per chi decide di stanziare risorse a loro tutela.
Sede Legale
Via Nappio 47 - 18039 Ventimiglia
Cellulare 331 400 4144
Nappio Interactive Media - All Rights Reserved
info@amicideidisabilionlus.it
Torna ai contenuti